Technicalia

Case prefabbricate in legno: caratteristiche e vantaggi

 15 giugno 2017
  |  
 Categoria: Costruzioni
  |  
 Scritto da: admin
case prefabbricate in legno

Il legno rappresenta il materiale da costruzione per eccellenza sin dai tempi più antichi. Presenta caratteristiche di leggerezza, resistenza, elasticità e durevolezza. Inoltre, essendo un materiale ecosostenibile, contribuisce al benessere dell’individuo, in quanto mantiene condizioni ambientali confortevoli.


Dopo un periodo di criticità e di diffidenza nei confronti di questo materiale, negli ultimi anni il legno viene sempre più impiegato nel campo della bioedilizia, per la costruzione di case e abitati in genere.


E’ possibile realizzare costruzioni in legno sia di tipo massiccio, con muri portanti di massa elevata che presentano lo strato isolante separato dal resto della parete, sia costruzioni in legno di tipo leggero, i cui muri portanti sono formati da pannelli lineari e sottili, e contengono al tempo stesso lo strato isolante.



Case prefabbricate in legno: caratteristiche e vantaggi


Le case prefabbricate in legno presentano diversi vantaggi sotto differenti punti di vista. In primo luogo si tratta di abitazioni che consentono un risparmio economico del 20% sul riscaldamento, grazie al potere isolante del legno, oltre a possedere un’ottima ventilazione in estate.


La realizzazione di case prefabbricate in legno richiede un tempo inferiore rispetto alle abitazioni costruite con materiali tradizionali. Sono antisismiche, poiché le strutture del legno stesso consentono di assorbire le vibrazioni di un terremoto anche di intensità distruttiva.


A dispetto di quanto si possa credere, le case prefabbricate in legno sono anche ignifughe, più resistenti al fuoco rispetto a normali strutture in acciaio e presentano inoltre un elevato grado di insonorizzazione, oltre a garantire salubrità e confort grazie alle pareti traspirabili che impediscono la formazione di muffa e umidità.


Un altro vantaggio non trascurabile delle case prefabbricate in legno è che le pareti hanno uno spessore dimezzato rispetto alle abitazioni tradizionali, grazie al quale è possibile recuperare una parte di superficie interna. Inoltre le pareti sono molto resistenti e hanno un’elevata capacità di portata, grazie alla quale è possibile installare anche elementi pensili, come i sanitari sospesi.


Da non dimenticare sono i vantaggi della prefabbricazione stessa. I componenti dell’abitazione vengono realizzati in azienda e controllati a livello industriale secondo certificati di precisione. Il cantiere di una costruzione in legno produrrà meno rifiuti rispetto a un cantiere che utilizza materiali tradizionali. La progettazione in azienda permette di fare scelte precise, evitando così di incorrere in imprevisti che conducono poi a costi maggiori.


Grazie alle modalità di realizzazione di cui abbiamo accennato, una casa prefabbricata in legno potrà tranquillamente "confondersi" in mezzo ad altre costruzioni tradizionali.


Un altro importante aspetto da considerare è che gli edifici in legno sono massimamente personalizzabili. Il cliente potrà infatti scegliere la distribuzione interna che più gli si addice, i colori, lo spazio, le finiture, i rivestimenti, e ogni altro tipo di dettaglio, per una soluzione all’insegna della creatività e di una reale ed assoluta unicità.


Si può dunque affermare che le case prefabbricate in legno sono una modalità di costruzione innovativa e all’avanguardia, dalle prestazioni sicure ed elevate, grazie all’unione di materiali e tecnologie avanzate.

Barra strumenti
© 2012-2019 - Technicalia.it - Tutti i diritti riservati