Technicalia

Etichettatrici industriali, la soluzione ideale per ogni attività

 13 novembre 2018
  |  
 Categoria: Industria
  |  
 Scritto da: admin
macchina etichettatrice industriale

Precisione ed affidabilità sono due elementi che non possono assolutamente mancare quando si parla di etichettatrici industriali, dispositivi il cui scopo è applicare etichette, in maniera automatica, su ogni tipo di imballaggio e prodotto.


Una macchina etichettatrice industriale (per esempio visita il sito web) garantisce sempre un lavoro professionale ed è capace di adattarsi a qualsiasi esigenza. Inoltre, grazie a questi strumenti, è possibile dare vita a soluzioni uniche per ogni situazione, anche quella più delicata e particolare, e andare così incontro a richieste personalizzate.


Pensiamo a un tipo di progettazione modulare grazie al quale si può lavorare con tante combinazioni diverse, al montaggio veloce ed estremamente facile dei vari componenti per gestire le etichette e il formato in breve tempo, tenendo conto anche della superficie su cui occorre operare.


Quando si parla di etichettatrici industriali, poi, bisogna ragionare su vari aspetti come la risoluzione di stampa, la velocità e i relativi codici a barre. Una buon macchina deve essere capace di adattarsi a ogni richiesta, integrarsi comodamente in tutte le fasi della produzione ed avere collegamenti a eventuali database esterni oltre ad essere adatta a contenitori rigidi o flessibili, cartoni, bancali, sacchi e materiali come legno, vetro, plastica, carta, e acciaio. Inoltre, la pulizia di questi macchinari non dovrebbe mai richiedere l’uso di agenti chimici pericolosi sia per l’ambiente che per la nostra salute.


Una macchina etichettatrice, dunque, deve essere la soluzione ideale per qualsiasi industria. Tante le realtà in cui il dispositivo trova impiego: dall’azienda in cui si producono bevande ed è richiesta l’etichettatura di imballi, all’e-commerce con l'etichettatura di scatole e cartoni. E poi il settore cosmetico con le offerte dedicate alla cura personale, l’industria farmaceutica con i medicinali, gli strumenti di laboratorio e i campioni, l'industria alimentare con migliaia di confezioni, passando per il settore chimico in cui bisogna marcare le sostanze pericolose, la lavorazione del metallo e l’industria automotive con l’etichettatura di pneumatici. L’importante è affidarsi a realtà in grado di produrre e fornire un’ampia gamma di etichette - come quelle resistenti a qualsiasi tipo di macchie e graffi - per le differenti applicazioni, magari anche con un tipo di grafica elaborata.


Pensiamo all’importanza di un’etichetta alimentare e delle informazioni che deve sempre riportare: sostanze presenti, aromi, additivi, il peso netto del prodotto e ovviamente la data di scadenza con la frase ben nota "da consumarsi preferibilmente entro". Non deve poi mancare la provenienza, il nome del produttore comprensivo di sede e di impianto di produzione. Questi dati sono assolutamente necessari nel caso ci si trovi fronte a un prodotto con dei difetti da segnalare nel più breve tempo possibile alle autorità competenti.


Da non sottovalutare, infine, i materiali utilizzati. In questo settore, più che mai, devono essere sicuri al 100%. Qualche esempio: le uova, caratterizzate da un codice produttore, devono essere lavorate con una particolare stampante a getto d’inchiostro, oltre a tutte quelle etichette che entrano in contatto con alimenti sia secchi che umidi e che, oltre a mantenere inalterato l’odore e il gusto, devono essere rimosse senza danneggiare ciò che andremo a ingerire.


Barra strumenti
© 2012-2019 - Technicalia.it - Tutti i diritti riservati